Non temere il parquet in cucina

Parquet-in-cucina-tutti-i-consigli-suggerimenti-essenze-migliori-roma

Perchè rinunciare al parquet in cucina?

Finalmente hai le chiavi in mano della tua casa nella capitale, il sogno di una vita che si avvera. La vuoi arredare finemente, non deve mancare proprio nulla. Dall’arredamento al pavimento, sei tu che scegli: il tuo desiderio è sempre stato quello di posare il parquet nel tuo appartamento di Roma, cerchi l’offerta giusta che bilanci la qualità e il prezzo. Sei nel sito giusto, Orlandi parquet fa per te! Un altro desiderio che hai è quello di posarlo in tutti gli ambienti, quindi anche in cucina. Credi che sia problematico perché pensi si possa rovinare più facilmente, quindi sei convinto di dover rinunciare. Cadono le posate, il pentolame, il cibo caldo e chi più ne ha più ne metta, un vero “bombardamento” ai danni del tuo povero pavimento in parquet. Invece no, con alcuni accorgimenti che ti consigliamo nelle prossime righe non dovrai più preoccuparti.

Serve una scelta consapevole del materiale

Come puoi immaginare la cucina è uno degli ambienti della casa in cui si cammina di più quindi è soggetto ad un’abrasione maggiore, per questo motivo va scelto una tipologia di legno più resistente come rovere, iroko, teak. Quest’ ultimo, probabilmente il migliore per la cucina della tua casa di Roma è un legno pregiato tropicale,  proviene dalla famiglia delle Verbenaceae ed è duro e resistente; le sue caratteristiche visibili ad occhio nudo sono la tessitura mediamente fine, una fibratura abbastanza dritta e striature irregolari. A dimostrazione della sua resistenza c’è il dato che lo indica come materiale più utilizzato nell’industria nautica (per la coperta delle navi, i ponti e gli arredi delle imbarcazioni).

Come si conserva?

Ma come si conserva nel tempo il parquet in cucina? Le condizioni ideali indicano un’umidità dell’aria relativa al 50% – 60%e una temperatura ambientale di 18° – 21°, ovviamente il microclima della cucina cambia durante la cottura dei cibi ma basta arieggiare per ristabilire le condizioni naturali. Se ancora non ti abbiamo convinto a posare il parquet nella tua casa di Roma ti diamo un altro consiglio: puoi scegliere l’abbinamento parquet e piastrelle, conferendo un certo valore estetico al tuo appartamento. Significa posizionare le piastrelle nelle zone più a rischio umido come sotto il lavello così da non rovinare il tuo nuovo parquet.

Per informazioni chiedi direttamente a noi.
Chiama ora per un preventivo al n. 0775.514091 – Mobile (+39) 339.1519038

Contattaci subito per un sopralluogo GRATUITO.